Come si preparano gli elementi di purificazione di Black Berkey quando la pressione dell'acqua non è disponibile?

I micro pori degli elementi di purificazione Black Berkey sono estremamente piccoli, infatti sono abbastanza piccoli da filtrare la colorazione degli alimenti dall'acqua. Il vantaggio di avere pori così piccoli è una maggiore efficienza nella rimozione di batteri patogeni e altri contaminanti. Lo svantaggio è che troppa tensione dell'acqua può richiedere che gli elementi di purificazione siano innescati prima che scorrano correttamente. Quando si ricevono gli elementi di purificazione, sono asciutti e l'aria è intrappolata all'interno dei minuscoli pori microscopici. In alcune parti del mondo, l'acqua ha più tensioni idriche che in altri luoghi e questo può cambiare di stagione in stagione. Più è alta la tensione dell'acqua, più è difficile per l'acqua forzare l'aria fuori dai micro pori sottili usando la gravità da sola. I pori che hanno aria intrappolata al loro interno non permettono all'acqua di passare e quindi diventano un passaggio inaccessibile per l'acqua. Questo fa sì che il sistema si filtri o molto lentamente o non lo faccia affatto.

Prima di viaggiare e utilizzare il sistema in un'area senza pressione dell'acqua, si consiglia di eseguire il priming degli elementi di purificazione mediante il pulsante di adescamento. Se tuttavia ciò non è possibile e la pressione dell'acqua non è disponibile per utilizzare il metodo del pulsante di innesco, gli elementi possono essere caricati approssimativamente al 50% utilizzando il metodo seguente. In altre parole, usando questo metodo, gli elementi non si purificano tanto velocemente quanto usando il metodo del pulsante di priming, tuttavia essi correranno molto più velocemente rispetto a se gli elementi non sono stati affatto innescati. Il metodo di innesco alternativo è il seguente:

FASE 1: Se il sistema è assemblato, rimuovere gli elementi di purificazione dalla camera superiore. Quindi, riempire la camera inferiore con acqua, quindi posizionare gli elementi di purificazione nell'acqua nella camera inferiore, capovolta con gli steli rivolti verso l'alto, e mettere una tazza di caffè in ceramica (o qualcos'altro che li terrà sotto l'acqua) sulla parte superiore di ogni elemento di purificazione derivano per forzare l'elemento sotto l'acqua. Lascia che gli elementi di purificazione si impregnino nell'acqua per diverse ore. Questo costringerà un po 'di aria fuori dai pori ostinati. NOTA: assicurati che l'apertura degli steli degli elementi di purificazione non sia sott'acqua poiché vogliamo che l'acqua venga forzata attraverso i pori piuttosto che entrare attraverso il foro dello stelo.

FASE 2: l'interno degli elementi di purificazione dovrebbe essere pieno d'acqua e significativamente più pesante. Cerca di mantenere tanta acqua all'interno degli elementi di purificazione, come è possibile quando riassembri l'elemento di purificazione nella camera superiore mantenendo gli steli rivolti verso l'alto. Svuotare l'acqua dalla camera inferiore e posizionare la camera superiore nella camera inferiore. Riempire immediatamente la camera superiore con acqua.

Quando gli elementi di purificazione hanno acqua all'interno del foro (nucleo interno), viene generata più forza per attingere acqua attraverso l'elemento di purificazione. Questo perché l'acqua che gocciola dagli elementi di purificazione attira anche idraulicamente nuova acqua nell'elemento di purificazione mentre l'elemento di purificazione inizia a funzionare come un sifone. Pertanto, oltre alla "spinta" della gravità, esiste anche una "trazione" idraulica che migliora drasticamente la capacità dell'acqua di forzare l'aria dai micro pori. Il metodo di cui sopra è meno efficiente del priming degli elementi di purificazione con il pulsante di adescamento, ma dovrebbe essere circa il 75-80% efficace nella rimozione dei micro pori bloccati.

Lascia che l'acqua nella camera inferiore vada sprecata e riempia d'acqua la camera superiore. I tuoi elementi Black Berkey sono ora pronti e pronti per l'uso.